Skip to main content

Creatività artigianale in paradisiache paste gourmet

Anacardi

Botanica

Originario del Brasile, coltivato oggi anche in Africa, India e Vietnam, l’anacardio ha una forma di fruttificazione caratteristica che fornisce due tipi di frutti intimamente uniti: uno fresco, la “mela d’anacardio”, chiamata in Brasile “mela di acagiù”; e uno secco, la “mandorla o nocciola d’anacardio”, detta “noce di o mandorla di acagiù”, che costituisce l’anacardio come noi oggi lo conosciamo. 

Anacardi

Apporto nutritivo

Gli anacardi contengono vitamina A, C , vitamine del gruppo B, sono ricchi di proteine, lipidi e carboidrati, sono un’ottima fonte di Vitamina K , che contribuisce alla regolare coagulazione del sangue e al mantenimento di ossa sane. L’apporto particolare dato da questo seme è costituito dal  Zea-xanthin, un antiossidante flavonoide che viene selettivamente assorbito nella macula retinica degli occhi. Ha la funzione di proteggere dai raggi UV, facendo da filtro naturale contro la degenerazione maculare senile. 

 

Curiosità

 

Il nome Anacardium si riferisce alla forma del frutto che assomiglia ad un cuore rovesciato (ana significa “verso l’alto” e cardium “cuore”).

La mia scelta

Cerco l’anacardo che sappia differenziarsi nettamente nel gusto dalle arachidi a cui certe volte viene impropriamente abbinato.
Il suo sapore deve essere deciso, ma con una nota leggera dolce e oleaginosa. 

Scopri tutte le destinazioni del gusto