Skip to main content

Creatività artigianale in paradisiache paste gourmet

Pistacchio di Bronte

Botanica

La pianta del pistacchio di Bronte, la Pistacea Vera, è un albero che può raggiungere un'altezza di oltre 10 metri.
La pianta del pistacchio è molto resistente ai climi caldi e secchi, ed arriva fino a 300anni di vita.  I suoi frutti sono drupe e contengono il pregiato seme di forma allungata, più o meno schiacciata. 

 

pistacchio di Bronte
pistacchio di Bronte
pistacchio di Bronte

Apporto nutritivo

pistacchio di Bronte

I pistacchi sono molto energetici e il loro contenuto lipidico è prevalentemente costituito da grassi mono e polinsaturi, perciò grassi “buoni”.

Nella loro struttura sono presenti grandi quantità di sostanze antiossidanti: luteina, beta-carotene etocoferoli ed inoltre non mancano sali minerali come fosforo, calcio e potassio e le vitamine del gruppo E, B1 e B6.

Curiosità

Il Pistacchio, per l’appunto di Bronte, viene coltivato sulle pendici occidentali dell’Etna. L’espansione di tale frutto è da riconoscere alla dominazione araba che strappando la Sicilia ai Bizantini, incrementò la coltivazione del pistacchio. Tutt'ora il termine siciliano per determinare tale frutto è “frastuca”, termine corrotto derivante dall'arabo “fristach”. 

La mia scelta

Scelgo il pistacchio di Bronte per la sua unicità e pregevolezza.
Il suo verde smeraldo brillante racchiude un gusto che è inconfondibile; altamente aromatico, leggermente salato, salinità data dal terreno di origine vulcanica nel quale cresce.
Un sapore per palati sopraffini.

 

Scopri tutte le destinazioni del gusto